editorial@ethicalenthis.com

Análisis y Prevención en Criminología Económica

Bill Ackman, è fondatore e CEO dell’hedge fund Pershing Square Capital Management LP, il cui successo li ha restituito una grande fortuna, classificandolo nel posto 391 dei 400 più ricchi di Forbes, con un patrimonio netto di $ 3 miliardi di dollari al 2020. La sua carriera è piena di alti e bassi. Forbes riporta che è diventato famoso per il suo “short” con gli Bond di MBIA Insurance e grazie al salvataggio dell’operatore di centri commerciali General Growth. Dopo la crisi, ci sono state occasioni i cui ha superato Wall Street, attraverso i suoi investimenti attivisti sul Canadian Pacific, Fortune Brands e Allergan. Ha avuto un momento difficile dopo provare a fondere Allergan e Valeant nel 2014. Ha guadagnato più di $ 1 miliardo di dollari con la prima, ma ha perso $ 3 miliardi con la seconda. Controverso nella sua scommessa contro Herbalife, non ha potuto beneficiare della caduta iniziale delle azioni, essendo questo il suo secondo grande fallimento, dopo Valeant Pharmaceuticals. All’inizio 2020, quando la pandemia di coronavirus stava appena incombendo alle porte di Wall Street, Bill Ackman è riuscito a trasformare $ 27 milioni in $ 2,6 miliardi, con una sola mossa.

Tra i tanti squali di Wall Street i cui investimenti e metodi sono controversi, ce n’è uno particolarmente noto. Usando il gergo del settore, non è uno squalo, bensì un “Bearish”, parola che deriva da “Orso” in inglese, immagine simbolica con cui sono rappresentati gli investitori ribassisti, coloro che scommettono sul pessimismo per il futuro, con il ribasso del prezzo delle azioni o posizioni in “short” (vendita allo scoperto).

Si tratta di William Albert Ackman, noto come Bill Ackman, fondatore e CEO dell’hedge fund Pershing Square Capital Management LP. A lui destiniamo quest’analisi o Enhanced Due Diligence-EDD, che contiene informazioni biografiche, situazione attuale, aspetti d’interesse economico e potenziali rischi aziendali.

La Dovuta Diligenza Rafforzata o Enhanced Due Diligence, (di seguito, EDD), non è un processo spontaneo, eseguito per semplice curiosità investigativa. Si tratta di un’analisi dettagliata e indipendente su richiesta dagli attori centrali negli affari, nell’adempimento delle obbligazioni assunte nell’esercizio delle loro attività, agendo come “buon padre di famiglia”.

La EDD serve a conoscere il cliente e minimizzare il rischio di future transazioni commerciali e finanziarie. Per questo è importante approfondire i possibili antecedenti negativi con le autorità di controllo, situazioni d’insolvenza o diminuzione del flusso di cassa per mancato pagamento, ed ogni altro aspetto generico, compresi anche i rischi reputazionali, che potrebbero danneggiare il normale sviluppo de la relazione commerciale.

La EDD fa parte di un insieme di “obblighi di adeguata verifica” previsti per i Soggetti Obbligati alle normative AML antiriciclaggio di denaro e control il finanziamento del terrorismo. Per ciò, nel caso di specie, questo EDD di Bill Ackman si limita ad essere un esercizio didattico.

 

Informazione Biografica.

 

William Albert Ackman, nato l’11 maggio 1966. È un ebreo ashkenazita. Figlio di Lawrence Ackman, proprietario di una società di finanziamento d’immobili commerciali, e Ronnie Ackman (il cui nome da nubile era Posner), membro del consiglio di amministrazione del Lincoln Center di New York, fino ad oggi.[1]

Ackman è stato cresciuto a Chappaqua, un ricco suburbio vicino a New York, dove abita anche Bill e Hillary Clinton, Ben Stiller, Vanessa Williams tra altre personalità.

Si è laureato con lode presso Harvard University nel 1988, conseguendo un diploma magna cum laude in Storia. Quattro anni dopo, realizzò un Master in Business Administration, MBA presso Harvard Business School. Successivamente, Ackman ingressa a far parte del Consiglio Dean’s Advisory Board della Harvard Business School.[2]

All’età di ventisei anni, pochi anni dopo la laurea nel 1992, Bill Ackman fondò una società d’investimento con il suo ex compagno di classe Gotham Partners. L’azienda ha successo, ma Ackman ha decise di chiuderla nel 2002.

Nel 2004, Ackman fondò la Pershing Square Capital Management L.P, con un capitale iniziale di 54 milioni di dollari. La firma ha avuto un successo quasi istantaneo.

Nel 2004, Ackman fondò la Pershing Square Capital Management L.P, con un capitale iniziale di 54 milioni di dollari. Il denaro era una combinazione di fondi della sua fortuna personale ed un prestito della Leucadia National.[3] La firma ha avuto un successo quasi istantaneo. Il 2014 è stato uno dei suoi anni migliori, registrando rendimenti del 40%.[4]

Bill Ackman, Pershing Square

Bill Ackman, Pershing Square

Pershing Square possiede una rilevante partecipazione azionaria in catene come Chipotle Mexican Grill, Starbucks e altri. Tra altro, è proprietario di Burger King, Restaurant Brands International Inc. Il valore degli asset totali supera i 6,5 miliardi di dollari, secondo Forbes.

Oggi è classificato Nº 391 nella lista dei 400 più ricchi di Forbes, con un patrimonio netto di US$ 3 miliardi al 2020.

Il successo di Pershing Square ha portato una grande fortuna ad Ackman. È apparso per la prima volta nella classifica dei miliardari di Forbes nel 2013.[5] Oggi è classificato Nº 391 nella lista dei 400 più ricchi di Forbes, con un patrimonio netto di US$ 3 miliardi al 2020.[6]

Nel 1994 ha sposato l’architetta paesaggista Karen Ann Herskovitz, da cui ha poi divorziato nel 2017. Da questa relazione sono nate tre figlie. Durante il matrimonio, nel 2006 Ackman e Karen hanno fondato la Pershing Square Foundation, un’organizzazione di beneficenza per sostenere l’innovazione, lo sviluppo economico, l’istruzione, la sanità, i diritti umani, le arti e lo sviluppo urbano, ecc. Essendo uno dei principali donatori di Planned Parenthood.

Sin dal suo inizio, la Pershing Square Foundation ha fornito più di 400 milioni di dollari in beneficenza. Nel 2011, gli Ackman erano nella lista dei “50 filantropi più generosi”.[7]

Dopo il divorzio hanno continuato le loro attività di beneficenza. Attraverso la Fondazione ha donato più di un milione di dollari all’Innocence Project di New York City e al Centurion Ministries di Princeton.

Dal 2012 è segnatario del progetto The Giving Pledge, l’organizzazione presieduta da Bill e Melinda Gates, con la quale si compromette a donare almeno il 50% della sua ricchezza in beneficenza.

 

(Potresti essere interessato a leggere: https://ethicalentis.com/it/falsa-filantropia-il-gioco-di-potere-dietro-il-business-della-beneficenza/)

 

Oggi, Bill Ackman è sposato con l’israeliana-americana Neri Oxman, un’architetta e professoressa presso il Massachusetts Institute of Technology, MIT. Hanno una figlia nata nel 2019.

 

Nell’occhio del ciclone.

 

La carriera di Bill Ackman è piena di alti e bassi. Forbes riporta che è diventato famoso per il suo “short” con gli Bond di MBIA Insurance e grazie al salvataggio dell’operatore di centri commerciali General Growth. Dopo la crisi, ci sono state occasioni i cui ha superato Wall Street, attraverso i suoi investimenti attivisti sul Canadian Pacific, Fortune Brands e Allergan. Ha avuto un momento difficile dopo di provare a fondere Allergan e Valeant nel 2014. Ha guadagnato più di $ 1 miliardo di dollari con la prima, ma ha perso $ 3 miliardi con la seconda.

Si autodefinisce un “activist investor” (investitore attivista), alla ricerca di aziende gigantesche in seria difficoltà e con limitata liquidità, per fornire ossigeno finanziario; promuovendo un nuovo trend di opinione sul valore della società, attraverso una vasta rete di pubbliche relazioni, che induce un rialzo del corso azionario. In questo modo trae fruttuosi profitti in ogni operazione.

Bill Ackman, Activist Investing New York Time

Bill Ackman, Activist Investing New York Time

Più di una volta si è trovato negli occhi de ciclone. Uno dei momenti più memorabili è stato quando nel 2009 ha difeso Ezra Merkin uno dei suoi amici e colleghi, accusato di frode civile nello Stato di New York, per aver deviato fondi “segretamente” (senza il consenso dei suoi clienti, per lo più ebrei). Merkin avrebbe spostato al incirca US$ 2,4 miliardi, investendoli nello schema fraudolento “ tipo Ponzi” di Bernard Madoff.

Ackman difesi pubblicamente il suo vecchio amico Merkin, dicendo: «Ezra ha commesso un reato? Non credo proprio. Lo conosco da quindici anni e penso che [Merkin] sia una persona onesta, una persona intelligente, una persona interessante ed un investitore intelligente».[8]

Il procuratore generale di New York riteneva che Ezra Merkin fosse un potenziale complice di Madoff. La causa è stata risolta nel 2012 con un accordo in cui Merkin avrebbe pagato la somma di 405 milioni di dollari alle vittime, compreso il Metropolitan Council of Jewish Poverty.

Nel 2016, Bill Ackman insieme al CEO dimesso di Valeant Pharmaceuticals, J. Michael Pearson, e l’ex CEO ad interim della società, Howard Schiller, hanno dichiarato davanti un’udienza contenziosa del Comitato Speciale del Senato degli Stati Uniti (US Senate Special Committee on Aging, incaricato di tutelare i diritti degli anziani); sulla strategia di Valeant di acquistare farmaci esistenti, necessari per le malattie croniche per poi venderli a prezzi gonfiati.

Le domande del Comitato rilevavano le forti preoccupazioni esistenti sulle conseguenze per i pazienti e per il sistema sanitario americano, a causa dal modello commerciale di Valeant e i controversi prezzi dei farmaci. Ackman aprì la sua dichiarazione dicendo: «In qualità di azionista di Valeant, riconosco che il mio investimento è stato un sostegno alla strategia dell’azienda».

Bill Ackman, US Senate Special Committee on Aging

Bill Ackman, US Senate Special Committee on Aging.

Lo scandalo portò Valeant Pharmaceuticals al suo declino. Nel marzo 2017, Ackman liquida la sua posizione rimanente di 27,2 milioni di dollari allo Jefferies Investment Bank, con una perdita sostanziale. Da allora, Valeant è stata ribattezzata Bausch Health.

Il caso di Valeant Pharmaceuticals è stato documentato da Netflix nella serie Dirty Money, terza puntata «Drug Short» del 2018.

Un’altra operazione assai mediatica è stata la vendita allo scoperto o “short selling” di Pershing Square Capital Management contro Herbalife International, Inc.

Un’altra operazione assai mediatica è stata la vendita allo scoperto o “short selling” di Pershing Square Capital Management contro Herbalife International, Inc.

Nel dicembre 2012, Ackman pubblicò un’inchiesta in cui accusava Herbalife di adoperare un modello di business multilivello basato sullo schema piramidale, generando un calo del prezzo delle azioni Herbalife.

Pochi mesi dopo le prime affermazioni di Ackman, l’investitore miliardario Carl icahn, lo sfidò in una disputa pubblica su televisione nazionale, per poi acquistare delle azioni di Herbalife International. Mentre Icahn continuava ad acquistare azioni di Herbalife, il prezzo continuava a mostrare forza. A maggio 2013, Icahn diviene proprietario del 16,5% dell’azienda. Quel numero era poi sceso al 6,4% a novembre 2013.

Si stima che Ackman abbia speso oltre 50 milioni di dollari in una campagna di pubbliche relazioni contro Herbalife, progettata per abbassare il prezzo delle azioni della società e quindi favorire il suo investimento “short”.

La posizione di Ackman su Herbalife portò ad un dibattito in diretta televisiva contro Carl Icahn. La lotta è stata soprannominata dal The Journal come “il fondo speculativo equivalente a Stalingrado”, con Icahn alla fine, vittorioso.[9]

Bill Ackmam Vs Carl Icahn.

Bill Ackmam Vs Carl Icahn.

Il 22 novembre 2013, Ackman accettò in Bloomberg Television che stava iniziando a percepire perdite per l’operazione Herbalife, con una posizione da “$ 400 milioni a $ 500 milioni in rosso”, ma che non sarebbe stato “schiacciato” e manterrebbe la posizione “short”, «fino alla fine del mondo».

Nel 2014, il senatore Ed Markey inoltrò diverse lettere alle distinte autorità di regolamentazione federali, tra cui la Federal Trade Commission, FTC e la Securities and Exchange Commission, SEC, chiedendo di avviare un’indagine sulle pratiche commerciali di Herbalife e sul possibile schema piramidale.

Il giorno in cui sono state pubblicate le lettere, le azioni della società sono cadute del 14%, e dal 2 dicembre 2014 i prezzi delle azioni di Herbalife erano ridotti quasi del 50%.

L’accaduto è stato riportato nel documentario Betting on Zero, disponibile su Netflix.

Nel novembre 2017, Ackman dichiarò a Reuters di aver coperto la sua posizione di vendita allo scoperto, ma che avrebbe continuato a scommettere contro Herbalife con non più del 3% dei fondi di Pershing Square.[10]

Il 28 febbraio 2018, Ackman abbandonò completamente la sua scommessa di quasi un miliardo di dollari contro Herbalife, dopo che il prezzo delle azioni della società aveva continuato a salire. Non è stato in grado di estrarre profitto del calo iniziale delle azioni, e questo diventa il secondo grande fallimento di Bill Ackman dopo Valeant Pharmaceuticals.

Ritengo importante precisare che il caso di Herbalife è ancora sotto inchiesta per presunta truffa. Le sue attività sono state tagliate in tutto il mondo, ed il suo modello aziendale di schema piramidale è stato respinto in diverse giurisdizioni.

 

(Puoi leggere di più su: https://ethicalentis.com/herbalife-la-estafa-del-siglo/)[11]

 

D’altra parte, l’ex membro della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, Bob Barr chiese al Congresso di indagare sull’uso delle pubbliche relazioni e sulla pressione normativa da parte di Ackman durante la sua campagna contro Herbalife.

Anche Harvey L. Pitt, ex presidente della Securities and Exchange Commission, SEC, ha messo in dubbio se Ackman punti a spostare il prezzo invece di diffondere la verità.

Bill Ackman è considerato un oratore potente ed emotivo che ha usato tutto il suo talento mediatico per mostrarsi come un punto di riferimento nel mondo della finanza.

Pershing Square raggiunse un rendimento del 58,1% nel 2019. All’epoca Reuters lo definiva “uno dei fondi hedge con le migliori prestazioni al mondo”.

Dopo una performance debole dal 2015 al 2018, Ackman ha detto agli investitori nel gennaio 2018 che sarebbe tornato alle sue origini, tagliando il personale, ponendo fine alle lunghe visite degli investitori che consumavano il suo tempo, e fermandosi in ufficio per investigare. Come risultato di questi cambiamenti, la sua azienda Pershing Square raggiunse un rendimento del 58,1% nel 2019. All’epoca Reuters lo definiva “uno dei fondi hedge con le migliori prestazioni al mondo”.[12]

Ricompense per i Whistleblower di Herbalife.

 

Bill Ackman ha affermato che le sue decisioni aziendali si basano su un’indagine approfondita per comprendere tutte le situazioni di ogni scenario. Le sue strategie d’investimento non sono convenzionali ed includono, in alcuni casi, il pagamento o ricompensa a gli informatori.

Nel 2014, mentre conduceva la sua campagna contro Herbalife, Bill Ackman, realizzò un accordo confidenziale, in cui offriva una sostanziosa ricompensa a un ex dirigente scontento dell’azienda, impegnandosi a pagare fino a 3,6 milioni di dollari in dieci anni, se avesse perso il lavoro dopo di fornire informazioni al governo e ai media, agendo sul presupposto del Whistleblower.[13]

L’accordo tra Ackman e l’ex dirigente Giovanni Bohorquez è stato firmato nel giugno 2013. Secondo i termini di essi (una copia del quale è stata fornita dallo stesso Ackman), Bohorquez avrebbe avuto diritto a un compenso fino a $ 250.000 all’anno per 10 anni, se perdessi il lavoro a causa delle sue “asserzioni” ai media o al governo.

Il contratto prevedeva un aumento del 5% ogni anno, ed ulteriori $ 500.000 se perdessi anche potenziali offerte pubblicate da altri datori di lavoro. Inoltre, se avesse trovato un nuovo lavoro rimunerato sotto $ 250.000 dollari l’anno, Pershing Square avrebbe compensato la differenza. Pertanto, il valore totale per Bohorquez in dieci anni avrebbe potuto raggiungere $ 3,61 milioni di dollari.

«Essere un Whistleblower è una cosa molto pericolosa se vuoi trovare un lavoro. Devi giudicare da solo se Giovanni è un uomo onesto o no. Penso che Giovanni sarà visto come un eroe”

Tra altro, l’accordo imponeva a Bohorquez di cercare attivamente lavoro e di essere sincero in tutte le sue dichiarazioni su Herbalife ai media e al governo. «Essere un Whistleblower è una cosa molto pericolosa se vuoi trovare un lavoro. Devi giudicare da solo se Giovanni è un uomo onesto o no. Penso che Giovanni sarà visto come un eroe”, ha risposto Ackman in un’intervista su ABC News».[14]

Speculando sul Covid-19.

 

All’inizio del 2020, quando la pandemia del coronavirus stava appena incombendo alle porte di Wall Street, Bill Ackman è riuscito a trasformare 27 milioni di dollari in 2,6 miliardi di dollari, con una sola mossa: scommettendo sul ribasso del mercato e assicurando il portafoglio contro pesanti perdite. Un’operazione cha andava contro ogni previsione.

«Avevamo la copertura in atto forse nella terza settimana di febbraio. Ed entro il 12 marzo, la copertura era passata dall’essere inutile a 2,7 miliardi di dollari», dichiarò Ackman all’epoca.[15]

Fuente: Dow Jones Market Data Group

Fonte: Dow Jones Market Data Group.

I mercati azionari discesi del 30% a marzo. Il calo più veloce in quelle dimensioni in un secolo, secondo Forbes. Ackman è stato criticato di aver fatto precipitare di proposito i mercati per aumentare i suoi profitti, causando timori per il coronavirus negli investitori.

Ackman apparsi su CNBC News il 18 marzo, proclamando frasi come “l’inferno sta arrivando” a causa del focolaio del nuovo coronavirus; oltre ad inviare molteplici Tweet con sentimenti simili, lo stesso giorno.

I commenti di Ackman hanno fatto precipitare un mercato già volatile. Il crollo è stato così brusco che il mercato ha interrotto gli scambi per quindici minuti, secondo quanto riportato da Markets Insider.[16]

Il miliardario si è difeso davanti suoi investitori di Pershing Square, spiegando che al momento della sua comparsa sul canale televisivo CNBC, poco più della metà della quantità teorica di CDS era già stata venduta e la sua copertura aveva già dato i suoi frutti. Inoltre, in un’intervista del novembre 2020, Ackman ha affermato di essere stato preoccupato per il COVID-19 perché aveva visto il film Contagious.[17]

 

Potenziali Rischi dell’EDD di Bill Ackman.

 

In ottemperanza alle normative vigenti ed agli obblighi prudenziali AML, antiriciclaggio e antiterrorismo, sulla base dei dati ottenuti da fonti pubbliche, in relazione al profilo di Bill Ackman; Si può indicare che le operazioni, le transazioni e le relazioni commerciali rientrano nello scenario ad Alto Rischio dei servizi di assistenza finanziaria o investimenti.

Si consiglia di conseguenza, documentare adeguatamente le misure attuate da Bill Ackman e Pershing Square Capital Management, per la conoscenza dei loro clienti e l’origine legittimo dei fondi di investimenti gestiti, secondo il principio “Conosci il Cliente del tuo Cliente”.

In conclusione è importante verificare:

a) L’applicazione della Raccomandazione 10: “Customer Due Diligence”.

b) Che il Cliente sia sottoposto a sorveglianza da parte delle autorità di regolamentazione del settore come indicato nella Raccomandazione 26: “Regolamentazione e vigilanza delle istituzioni finanziarie”.

c) Così come l’adempimento dell’intera gamma di obblighi applicabili nell’ambito dell’attuale quadro giuridico, in linea con le Raccomandazioni GAFI.

———

Si conclude così questo esercizio didattico.

 

Se vuoi conoscere altre Due Diligence dalla nostra redazione puoi leggere:

 

https://ethicalentis.com/quien-es-greta-thunberg/

https://ethicalentis.com/quien-es-tedros-adhanom-revelando-el-due-diligence-del-director-general-de-la-oms/

[1] https://www.nytimes.com/2019/01/19/fashion/weddings/as-if-by-design-their-connection-was-inevitable.html

[2] https://www.money.it/Chi-e-Bill-Ackman-investitore-biografia-Helbalife

[3] https://web.archive.org/web/20120529164307/http://www.startribune.com/printarticle/?id=13715691

[4] https://www.businessinsider.com/bill-ackman-billionaire-hedgefund-manager-made-billions-off-coronavirus-crash-2020-4

[5] Ibídem

[6] https://www.forbes.com/profile/william-ackman/

[7] https://en.m.wikipedia.org/wiki/Bill_Ackman

[8] https://www.thestreet.com/opinion/hedge-fund-peers-come-to-merkins-defense-10458428

[9] Idem 4.

[10] https://www.theguardian.com/us-news/2017/apr/11/herbalife-documentary-betting-on-zero

[11] https://ethicalentis.com/herbalife-la-estafa-del-siglo/

[12] https://www.reuters.com/article/us-hedgefunds-ackman-idUSKBN1Z81UT

[13] https://abcnews.go.com/Blotter/bill-ackmans-secret-deal-herbalife-whistleblower/story?id=23415501

[14] bídem

[15] https://it.benzinga.com/2020/05/08/come-ha-fatto-bill-ackman-a-trasformare-27mln-in-2-6mld/

[16] Idem4

[17] https://markets.businessinsider.com/news/stocks/bill-ackman-pershing-square-pandemic-hedge-trump-buffett-best-quotes-2020-11-1029819825